IL TRADITORE

PROSSIMAMENTE da



GIOVEDI 23 MAGGIO

s


Regia: Marco Bellocchio
Attori: Pierfrancesco Favino - Tommaso Buscetta, Luigi Lo Cascio - Totuccio Contorno, Fausto Russo Alesi - Giovanni Falcone, Maria Fernanda Cândido - Cristina, la moglie di Buscetta, Bebo Storti, Alessio Praticò, Marco Gambino, Goffredo Maria Bruno, Federica Butera, Aurora Peres, Fabrizio Ferracane- Pippo Calò
Sceneggiatura: Marco Bellocchio, Valia Santella, Ludovica Rampoldi, Francesco Piccolo
Fotografia: Vladan Radovic
Musiche: Nicola Piovani
Montaggio: Francesca Calvelli
Scenografia: Andrea Castorina
Arredamento: Marco Martucci - (Sicilia)
Costumi: Daria Calvelli





ITALIA, FRANCIA, BRASILE, GERMANIA - 2019  - 135 min.

Produzione:  BEPPE CASCHETTO, SIMONE GATTONI, FABIANO GULLANE, CAIO GULLANE, MICHAEL WEBER, VIOLA FÜGEN, ALEXANDRA HENOCHSBERG PER IBC MOVIE, KAVAC, CON RAI CINEMA; IN COPRODUZIONE CON AD VITAM PRODUCTION, MATCH FACTORY PRODUCTIONS

Distribuzione:  01 DISTRIBUTION


- IN CONCORSO AL 72. FESTIVAL DI CANNES (2019).
- ESCE IN SALA IN ITALIA NEL GIORNO DELLA RICORRENZA DELLA STRAGE DI CAPACI.


Un film di vendette e tradimenti su Tommaso Buscetta, "boss dei due mondi". La storia inizia con il carismatico personaggio di Cosa Nostra braccato in Brasile dai "corleonesi" di Riina e passa attraverso l'amicizia con il giudice Giovanni Falcone e la testimonianza al maxiprocesso che mise in ginocchio l'organizzazione mafiosa per concludersi, dopo le accuse al processo Andreotti, con la sua scomparsa nel 2000 a Miami, dove Buscetta morì per malattia e non per mano della mafia.

Note di regia: "Mi interessa il personaggio di Tommaso Buscetta perché è un traditore. Il traditore potrebbe essere il titolo del film. Ma in verità chi ha veramente tradito i principi 'sacri' di Cosa Nostra non è stato Tommaso Buscetta, ma Totò Riina e i Corleonesi. Come si vede due modi opposti di tradire. Nella storia tradire non è sempre un'infamia. Può essere una scelta eroica. I rivoluzionari, ribellandosi all'ingiustizia anche a costo della vita, hanno tradito chi li opprimeva e voleva tenerli in schiavitù."